02 July 2019
Che fine ha fatto Asja Gollo?
A #VoiceOfClimbers il suo sciopero dall'agonistica
Asja Gollo, atleta torinese classe 1999 ha indossato i colori della nazionale giovanile fin dal 2013.
Nel 2014 si guadagna il titolo di vicecampionessa del mondo giovanile nella disciplina Lead e si impone come vincitrice assoluta sia nella disciplina Lead che nel Boulder al Campionato Italiano senior.
Nel 2015 oltre ad un campionato del mondo giovanile, che la vede classificarsi terza nella disciplina Boulder, quarta in Lead e terza in combinata, inizia anche a far parte del team della nazionale senior.
Vincitrice per diversi anni della combinata a livello nazionale, nel 2017 si classifica terza nella classifica generale di Coppa Italia Lead, terza nella combinata del Campionato italiano e seconda nella Coppa Italia di Combinata Olimpica.
L’anno scorso l’abbiamo vista trionfare nel circuito di Coppa Italia Lead e salire sul podio anche per il terzo posto assoluto in Coppa Italia Boulder, mentre al Campionato Italiano ha conquistato il secondo posto nella disciplina Lead.
A livello internazionale, oltre ai campionati mondiali, nella categoria giovanile ha salito podi in Coppa Europa Lead e Boulder e anche durante i Campionati europei che ha disputato è sempre andata sul podio; a livello senior si è vista in una semifinale di Coppa del Mondo Lead e in diverse tappe di Coppa del Mondo Boulder.
Sicuramente un’atleta importante per il nostro panorama nazionale, soprattutto per la categoria femminile, che però nel 2019 è sparita dalle gare a livello nazionale ed internazionale.
Abbiamo così contattato Asja per farci raccontare le motivazioni della sua assenza che ha voluto condividere con tutti i nostri ascoltatori nella puntata di #VoiceOfClimbers in programma mercoledì 3 Luglio alle 18:00 e disponibile poi in podcast.

Foto ©EDO (Edoardo Limonta)